5 Consigli per lo Smart Working - MW Communication
5 Consigli per lo Smart Working
Agency

5 Consigli per lo Smart Working

Lo Smart Working è diventato in questi giorni la nuova prassi di lavoro per tantissime aziende che hanno dovuto riorganizzare le proprie attività e i team per continuare ad operare anche a distanza.
Una modalità che sicuramente tante agenzie, come noi, e centinaia di collaboratori si sono ritrovati ad adottare in poco tempo, cercando di conciliare casa, lavoro e obiettivi da raggiungere.

Per questo abbiamo raccolto per tutti i nuovi adepti del lavoro agile alcuni consigli per affrontare al meglio le prossime settimane.

I nostri consigli per lo smart workingRitaglia lo spazio adatto

1. Ritaglia lo spazio adatto

Per aumentare la concentrazione è utile crearsi uno spazio di lavoro. Se devi utilizzare il computer è consigliabile la scrivania, che ti permetterà di essere ordinato e mantenere una postura corretta. Scegli inoltre una stanza da utilizzare abitualmente, in quanto lavorare sempre nello stesso luogo ti aiuterà a concentrarti.

2. Trova la giusta concentrazione

Avere continui stimoli esterni rende difficile trovare la giusta concentrazione, per questo è preferibile un luogo silenzioso. Avrai così la possibilità di lavorare in tranquillità e mantenere alte le performance.

Per aiutarti, potresti ascoltare un po’ di musica! Ti consigliamo questa playlist che abbiamo provato negli ultimi giorni… #MWAPPROVED!

3. Organizza la tua giornata

Datti dei tempi precisi da rispettare ogni giorno. Concedersi una breve pausa ogni 2 ore (al massimo) è necessario per mantenere alte le proprie performance. Non ci saranno i colleghi per il classico caffè, ma almeno potrai scegliere tu il momento più adatto e basarti sulle tue tempistiche.

4. Rimani in contatto con i tuoi colleghi

Che sia per una chiacchierata informale o per esigenze professionali, rimanere in contatto con i colleghi è fondamentale per raggiungere gli obiettivi del team. Nonostante non sia possibile un confronto diretto, potrete utilizzare le video call, utili a comunicare anche in gruppo.

Per questo scopo, noi utilizziamo e consigliamo Google Hangouts(https://hangouts.google.com/), piattaforma utile sia per fare riunioni, fino a 10 persone, sia per veloci chiarimenti fra colleghi.

5. Tieni traccia dei compiti da svolgere

Smart working significa anche avere la responsabilità di portare a termine il proprio lavoro. Per avere sotto controllo le mansioni da svolgere è utile scriverle su un foglio o sulle note del computer. Potresti inoltre concederti un piccolo premio ogni volta che porti a termine tutti i compiti della giornata, come un bagno caldo o un piccolo dolcetto, per spronarti di più!

Questi erano i nostri 5 consigli per lo smart working! E tu come hai organizzato il tuo lavoro da casa? Faccelo sapere nei commenti!

Lascia un commento

Archivio